Condividi

Vivo a Roma, città nella quale sono nata il 29 giugno del 1972.

Il mio amore per l’arte è ciò che da sempre mi spinge a sperimentarmi con differenti materiali.

A sei anni scopro l’argilla. Con la stessa insegnante e per più di dieci anni proseguo questa avventura con un materiale che, prendendo forma e vita tra le mani, mette in atto un viaggio nella trasformazione e nella meraviglia della scoperta.

Nel 2002 mi laureo in Architettura presso l’Università degli Studi Roma Tre con una tesi di architettura del paesaggio sul Parco degli Acquedotti a Roma. Dal 1997 al 2002 lavoro come collaboratrice in un importante studio di Architettura di Interni.

Dal 2003 ad oggi lavoro come libera professionista nel settore della grafica e del web, raggiungendo una lunga e comprovata esperienza nella progettazione e nella realizzazione di layout e template statici e dinamici, loghi, ideazione immagine coordinata, business card, brochure, depliant, locandine, pagine pubblicitarie.

Nel 2010 frequento il Corso di Formazione per Insegnanti di SoulCollage® tenuto da Mariabruna Sirabella conseguendo il titolo di Facilitator autorizzata. Dal 2010 conduco seminari ed incontri che utilizzano il metodo del SoulCollage®.

Dal 2011 seguo un Corso di Formazione per Contafiabe con Genji Colombo. Attraverso un percorso di autoconoscenza si acquisiscono gli elementi teorici e pratici del raccontare la fiaba tradizionale così da poterne trasmettere il messaggio autentico e il grande valore educativo e terapeutico a chi ci ascolta.

Nel 2013 mi diplomo alla Scuola di formazione triennale di Arti Terapie fondata e diretta dal Dott. Alessandro Tamino. Ho effettuato il mio tirocinio presso il reparto di Pediatria Oncologica del Policlinino Umberto I di Roma, conducendo laboratori di arteterapia con i bambini ricoverati.

Nel 2012 e nel 2013 partecipo come Art Director a 'la Rivista dell'Arte', rivista online.

Dal 2011 organizzo e conduco laboratori creativi espressivi con bambini e adulti utilizzando diverse forme di espressione e ricercando sempre la migliore combinazione di tecniche e materiali.

Nella ricerca di un filo conduttore delle mie esperienze lavorative, il mio desiderio e la mia esigenza è sempre quella di comunicare attraverso un linguaggio d’espressione, proprio dell’essere umano, dove il bello del risultato artistico è nell’istintualità e nel piacere di creare, e dove la tecnica è un giusto approfondimento della curiosità del singolo.